Casilina News
Cronaca

Sgominata a Roma la banda del car sharing: operava tra Prima Porta, La Giustiniana e Labaro

Raggiungevano i loro obiettivi da derubare, tra Prima Porta, La Giustiniana e Labaro a bordo di un’auto di una delle agenzie di car sharing operanti nella Capitale, noleggiata con le generalità di ignare persone estranee ai fatti.

LEGGI ANCHE – Prima Porta, due persone arrestate per spaccio: a tradirli sono stati i loro movimenti sospetti. Droga rinvenuta grazie al cane

A smascherare i 2 ladri e identificare la donna che gli faceva da “autista” sono stati i Carabinieri della Stazione Roma La Storta a conclusione di una lunga e minuziosa attività d’indagine iniziata questa estate.

Si tratta di due ragazzi romani di 18 e 22 anni, con precedenti, a cui i Carabinieri hanno notificato una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Roma che dispone per il 22enne gli arresti domiciliari mentre per il complice 18enne la misura dell’obbligo di dimora nel proprio domicilio.

Risulta attualmente indagata a piede libero anche una ragazza di 28 anni, originaria del Portogallo, che fungeva da “palo” e da autista per i due ladri.

LEGGI ANCHE – Labaro, compleanno a base di alcol e cocaina finisce con un accoltellamento in via della Giustiniana

Almeno 4 i colpi – tre dei quali compiuti nella stessa notte del 26 luglio scorso – attribuibili ai due banditi: due tabaccherie, un negozio di gelati e un centro estetico, tutti “visitati” di notte, da cui, dopo aver forzato le saracinesche, hanno portato via i soldi degli incassi, gratta e vinci, sigarette e prodotti cosmetici del valore complessivo di decine di migliaia di euro.

ROMA, SGOMINATA DAI CARABINIERI LA BANDA DEL “CAR SHARING”. RITENUTI RESPONSABILI DI ALMENO 4 FURTI AI DANNI DI ESERCIZI COMMERCIALI, SONO STATI ARRESTATI DAI CARABINIERI

Solo in un caso, in un bar di piazza della Visione, il colpo è sfumato sul più bello per cause indipendenti dalla loro volontà che li ha costretti ad allontanarsi.

Scrivi un Commento

18 + nove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy