Casilina News
Cronaca

Segni, epilogo per i Magazzini Monterosso: Polizia Locale e Carabinieri Forestali applicano i sigilli

Dopo i sequestri che avevano interessato nel mese di ottobre le aree adiacenti, arriva l’epilogo finale sulla querelle che aveva interessato i Magazzini Monterosso, situati in Via Casilina. Su delega della Procura della Repubblica di Velletri, in un’operazione congiunta ed assistiti dai tecnici della prevenzione della Asl Rm 5, la Polizia Locale di Segni agli ordini del Commissario Stefano Gallo ed i Carabinieri Forestale di Segni agli ordini del Maresciallo Francesco Alessandro hanno posto sotto sequestro e chiuso definitivamente il Centro Commerciale Monterosso, ponendo fine ad una serie di abusi edilizi iniziati nel 2013 ed ancora in atto.

L’operazione ha portato al sequestro di 4mila metri quadrati di attività commerciale, di otto strutture metalliche di dimensioni 32mx2,50m di 4,50m altezza ancorate al terreno tramite calcestruzzo, più altri fabbricati adibiti ad abitazioni e magazzino adiacenti all’attività principale.

I reati contestati sono: lottizzazione e realizzazione di manufatti privi di titolo, realizzazione di manufatti in zona vincolata e realizzazione di manufatti nella fascia di rispetto dalla ferrovia.

Per tali reati sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria quattro persone, tra proprietari e legali rappresentati di cinque diverse società.

Scrivi un Commento

cinque × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy