Casilina News
Ambiente Economia

Energia elettrica, salgono i prezzi ma gli italiani sognano una casa ecosostenibile

Antifurti senza fili, quali sono i vantaggi e come funzionano?

Ogni anno, tutte le famiglie dello Stivale si trovano a dover fare i conti, calcolatrice alla mano. E non sempre questi conti tornano, soprattutto per via di alcuni costi altalenanti come quelli di luce e gas.

D’altronde gestire un budget non è mai stata una missione semplice, e di certo non lo è quando si hanno molte difficoltà nel fare delle previsioni. Previsioni che, nel caso delle voci di spesa delle bollette di energia, purtroppo non sono applicabili in alcun modo.

Dagli aumenti di prezzo al costo rispetto al resto d’Europa

Negli ultimi dieci anni la situazione relativa ai costi dell’energia è andata peggiorando, se la si inquadra dal punto di vista delle famiglie dello Stivale. Gli italiani hanno dovuto sopportare un aumento progressivo che ha toccato il +23% nel giro di una sola decade. Un conto particolarmente salato che, purtroppo, vede pochi eguali nel resto d’Europa, visto che l’Italia è uno dei paesi più cari.

Ecco perché è il caso di procedere con ordine, e di analizzare i fatti più importanti, partendo proprio dall’incremento dei costi energetici nell’ultimo decennio: stando alle considerazioni mosse da ENEA, si tratta del frutto di una transizione energetica che in Italia è in fase di stallo, con una serie di valori negativi (come le emissioni dei gas serra) che purtroppo rimangono ancora superiori alle medie europee. E a proposito di Europa, l’Italia si colloca al settimo posto nella classifica dei paesi con le bollette più costose in assoluto. La colpa va soprattutto alle tasse, che da sole rappresentano il 40% del costo di 100 kWh (0,20 euro).

Gli italiani sognano un’abitazione eco-sostenibile

Questo andamento è tutt’altro che positivo, e soprattutto non si allinea con i desideri degli italiani, che invece aspirano ad una casa eco-sostenibile. Per fortuna, oggi una ventata d’aria fresca è arrivata dal mercato libero dell’energia, che propone piani sempre più convenienti, come nel caso delle tariffe luce di Wekiwi ad esempio, che si adattano meglio alle esigenze dei singoli consumatori. Le famiglie della Penisola, dunque, hanno la possibilità di stipulare un contratto di energia pensato appositamente per loro e che permette anche di monitorare i propri consumi.

Poi è il caso di andare ad approfondire un sondaggio, che ha evidenziato tutte le aspettative future dei cittadini tricolori, sulla propria casa. Il 76% degli intervistati ha dichiarato di voler raggiungere la totale autosufficienza energetica nella propria abitazione, sfruttando ovviamente tutto il potenziale delle fonti rinnovabili. In secondo luogo, va sottolineato anche un altro dato: il futuro delle case green verrà sarà all’insegna della tecnologia, e si parla nello specifico dell’IoT (Internet of Things) e della domotica. Due novità hi-tech che consentiranno agli italiani di risparmiare sugli sprechi energetici e sui costi della propria bolletta.

 

Scrivi un Commento

venti − sei =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy