Casilina News
Tecnologia

Come recuperare contatti Android

Avete cambiato il vostro smartphone, regalandovi l’oggetto dei vostri desideri, ma vi ha preso il panico quando vi siete accorti che la lista contatti è sparita. Oppure, più banalmente, avete cancellato per errore uno o più contatti che, invece, vi servono.

In entrambi i casi, fate un respiro profondo, tornate alla calma e riflettete su questo: esistono sistemi per recuperare le liste dei contatti. Va già meglio? Perfetto, ora andremo ad analizzare i dettagli su come fare per recuperare i contatti spariti. Si trovano parecchi tutorial sul web, noi ci siamo affidati ai consigli del sito comerecuperare.

Ripristinare la rubrica Android tramite Gmail

La sincronizzazione di Gmail è uno degli espedienti più conosciuti per recuperare i contatti della rubrica di Android spariti. Tra l’altro, il procedimento è anche piuttosto semplice.

Dunque, se avete spostato la SIM su un nuovo cellulare e non trovate più i vostri contatti potete risolvere il problema sincronizzando la rubrica con Gmail, inserendo la scheda nel vecchio telefono. A questo punto mettete la scheda nel nuovo apparecchio e sincronizzate, anche qui, la rubrica con Gmail. Fatto! Avete di nuovo i vostri contatti.

Un suggerimento: vi abbiamo mostrato come recuperare i numeri di telefono cancellati dalla rubrica, ma il sistema funziona solo se la rubrica viene sincronizzata con Gmail, quindi dovete fare quest’operazione alla prima accensione del nuovo telefonino o la prima volta che create una rubrica. Il giochino è piuttosto semplice, come abbiamo già detto, ma se cancellate i dati da una rubrica presente su un telefonino, ma non sincronizzata, recuperarli è tutta un’altra faccenda, più complicata.

Ripristinare la rubrica Android tramite file VCF

Un altro utile indizio che ci ha fornito “comerecuperare.com.” è stato l’utilizzo dei file con estensione “.vcf” per recuperare i contatti dalla cartella rubrica di Android. Si tratta di un metodo di trasferimento dati manuale che permette il ripristino dell’intera rubrica senza ricorrere alla sincronizzazione di quest’ultima.

Il documento si crea nell’applicazione contatti e si sposta nel nuovo telefono con l’opzione importa/esporta (gli apparecchi Samsung potrebbero richiedere un passaggio in più). Una volta ottenuto il file VCF è anche possibile trasferirlo sul PC o direttamente sul cloud. La stessa procedure è utilizzabile per importare eventuali contatti che si volessero aggiungere a quelli esistenti o ripristinarne di cancellati.

Qui stiamo parlando di recuperare i contatti in Android, ma il sito sostiene che la procedura è utile anche per recuperare i contatti cancellati sugli iPhone e dedica un apposito articolo alla questione.

Ripristinare la rubrica o i contatti con le app

Oltre ai due metodi che vi abbiamo mostrato, è possibile recuperare i contatti in Android anche sfruttando specifiche app concepite per lo scopo. Di seguito vi mostriamo le più note, fra cui scegliere quella che potrebbe fare al caso vostro.

Easy Backup

Viene considerata la migliore applicazione adatta non solo a recuperare i contatti cancellati, ma anche registro chiamate e messaggi. Attenzione, però: tutto si basa sui precedenti backup dei file. Easy Backup, infatti, attinge a loro per il ripristino dati, se non ne avete mai fatti, il programma non potrà aiutarvi.

Gratuita e semplice da utilizzare, l’app è in grado di trasferire interi archivi negli spazi di condivisione sul cloud, potendo anche scegliere un preciso momento temporale a cui fare riferimento per il ripristino dati.

Samsung Smart Switch

Qui ci troviamo di fronte al software ufficiale di casa Samsung, in grado di recuperare rubriche, eseguire backup e scaricare aggiornamenti per il sistema operativo. Funziona persino sugli iPhone.

Il primo passo da compiere, per ripristinare i contatti spariti, è quello di scaricare ed installare l’app. Fatto questo, sarà sufficiente scegliere l’opzione recupera, selezionando il file di backup che vi interessa ripristinare. Inoltre, è possibile agire manualmente, scegliendo quali dati importare da una singola cartella. Anche qui, però, i dati si ripristinano da precedenti backup, senza questi…avete le stesse probabilità di riuscita viste nel paragrafo precedente.

Deleted Contacts

Un’altra app utilizzabile per recuperare i contatti cancellati è Deleted Contacts. Al momento dell’installazione troverete una lista di contatti, suddivisa tra la totalità e i numeri cancellati in precedenza. È possibile recuperare l’intera rubrica in blocco.

Contacts Recovery

I suoi sviluppatori sostengono che sia in grado di ripristinare contatti anche su un telefono nuovo o riformattato.

Per il suo utilizzo è necessario accedere al proprio profilo Facebook. Premere Recover contacts e selezionare il numero o i numeri che si desidera salvare sul dispositivo sono i successivi, facili, passi da seguire.

Scrivi un Commento

sedici − dieci =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy