Casilina News
Attualità

Sanità e ospedali locali: istituito il Tavolo permanente dei Comuni dei Monti Prenestini, della Valle del Sacco e dei Monti Lepini

Lettera di Cittadinanzattiva a Regione Lazio e Asl per segnalare le gravi carenze sanitarie: dopo 3 settimane ancora nessuna risposta

Venerdì 25 Ottobre 2019 si sono riuniti in Labico i Sindaci dei Comuni di:

LEGGI ANCHE – Colleferro, Comitato Libero A difesa dell’ospedale: “Regione e Comune dicano se vogliono chiudere il nosocomio”

Colleferro, Palestrina, Labico, Gorga, Carpineto Romano, Gavignano, Artena, Paliano, Segni, Genazzano, San Cesareo, Rocca di Cave, San Vito Romano, Gallicano nel Lazio, Zagarolo, Castel S. Pietro Romano, Capranica Prenestina, sono presenti inoltre i delegati sindacali per la Federazione Regionale Cisl, CGIL e UIL per la RSU ASL 5 che deliberano quanto segue:

LEGGI ANCHE – Colleferro, l’opposizione sul tema dell’ospedale Parodi Delfino: “Carenze di personale e dei servizi”

Le novità deliberate

–           È costituito il Tavolo permanente dei Comuni dei Monti Prenestini, della Valle del Sacco e dei Monti Lepini, a cavallo delle province di Roma e Frosinone.

–           Fanno parte del suddetto Tavolo dei Sindaci o loro delegati, le forze sindacali ed i Consiglieri regionali del territorio.

–           Il Sindaco di Colleferro ed il Sindaco di Palestrina svolgono le funzioni di Coordinatori del Tavolo che si riunisce a Labico e che assolverà ai seguenti compiti:

LEGGI ANCHE – Valle del Sacco, Ciacciarelli: “Ora si proceda subito con la bonifica”

I compiti dei Sindaci

  • riconsegnare dignità al ruolo dei Sindaci e dei Comuni della zona predetta, mancante da tempo a causa dello strapotere di Tivoli e dei suoi rappresentanti istituzionali;
  • ottenere immediati incontri congiunti con i rappresentanti della Asl e della regione ai quali proporre soluzioni, anche articolate, ai drammatici problemi che condizionano la qualità della vita delle Comunità rappresentate riguardo il territorio in oggetto;
  • ottenere l’attuazione del nuovo atto aziendale affinché le buone dichiarazioni che contiene non rimangano lettera morta, affidate solo ad una carta e non alla realtà;
  • modificare immediatamente l’attuale piano “assunzionale” che appare risibile riguardo gli ospedali del polo unico Colleferro/Palestrina sia dal punto di vista medico sia infermieristico/O.S.S.;
  • garantire il diritto alla salute sancito costituzionalmente ed i lea previsti dalla norma. Non è più accettabile, infatti, che i cittadini del polo unico Colleferro /Palestrina, abbiano minori possibilità di accesso alla Sanità Pubblica rispetto a quelli della zona Tiburtina;
  • LEGGI ANCHE – Compagnia dei Lepini, firmato il protocollo d’intesa con la Regione Lazio per promuovere il turismo nel territorio dei Monti Lepini

Firmato i Sindaci di Colleferro, Palestrina, Labico, Gorga, Carpineto Romano, Gavignano, Artena, Paliano, Segni, Genazzano, San Cesareo, Rocca di Cave, San Vito Romano, Gallicano nel Lazio, Zagarolo, Castel San Pietro Romano, Capranica Prenestina.

Scrivi un Commento

19 + tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy