Casilina News
Cronaca

Esperia, minaccia di morte la cognata: ritiro di armi e sequestro di munizioni

Esperia, minaccia di morte la cognata: ritiro di armi e sequestro di munizioni

Ieri i Carabinieri della Stazione di Esperia deferivano in stato di libertà un 62enne della zona per il reato di “minaccia aggravata, omessa denuncia e detenzione abusiva di munizioni”.

Leggi anche – Esperia, acquista un’autoradio ma non riceve l’oggetto: denunciate due persone residenti nella provincia di Roma

I militari operanti, intervenuti a seguito di richiesta presso l’abitazione dell’indagato ove era stato segnalato un litigio, accertavano che l’uomo, per futili motivi correlati a pregressi dissidi familiari, aveva minacciato di morte la cognata.

Nel medesimo contesto, procedevano al ritiro cautelativo della armi e delle munizioni legalmente detenute dall’indagato, nonché al sequestro di ulteriori munizioni detenute illegalmente poiché in sovrannumero rispetto a quelle consentite dalla legge.

Foto in copertina

Scrivi un Commento

2 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy