Casilina News
Attualità

Tor Bella Monaca, il 28 novembre arriva il nuovo film di Marco Bocci

A Tor Bella Monaca non piove mai

Il 28 novembre 2019 arriva nelle sale cinematografiche “A Tor Bella Monaca non piove mai”, un film di Marco Bocci.

Tor Bella Monaca al centro del nuovo film di Marco Bocci

Nelle sale cinematografiche si appresta ad arrivare “A Tor Bella Monaca non piove mai”, un nuovo film di Marco Bocci dove al centro c’è proprio il noto quartiere periferico di Roma.

Con attori del calibro di Libero De Rienzo, Antonia Liskova e Andrea Sartoretti, dal 28 novembre 2019 il film arriverà in tutti i cinema d’Italia, grazie a Minerva Pictures Group con Rai Cinema e Potenza Producciones.

La Sinossi

Tor Bella Monaca, Roma. Mauro Borri ha circa trent’anni e vive in un piccolo appartamento con la sua famiglia. Suo padre, Guglielmo, è perennemente incazzato a causa di Ciro Degregerio, un salernitano che da nove mesi non gli paga l’affitto di un locale in cui ha investito tutta la sua vita; sua madre, Maria, è perennemente alle prese con una “cipolla” al piede che le dà il tormento e non la fa camminare; suo fratello Romolo è stato in carcere per rapina e ora sta cercando di rigare dritto: ha una moglie e una bambina che ancora non parla.

Vivono tutti insieme e quella di Mauro non è una bella esistenza. Come se non bastasse, sua nonna è appena morta e Samantha lo ha da poco lasciato per mettersi con un geriatra. Ma Mauro non è come tutti quelli che vivono nel quartiere: non si è mai messo nei guai; ha anche studiato – o meglio ci ha provato, abbandonando l’università per tentare la strada dei concorsi pubblici –, non ha mai fatto a botte e per guadagnarsi venti euro al giorno distribuisce volantini e attacca manifesti per una merda d’uomo chiamato “Lo Sciacallo”. Insomma, tutti lo ritengono un bravo ragazzo.

Ma ora Mauro si è stufato. Vuole “svoltare” e l’occasione si presenta quando i suoi due migliori amici, Fabio e Domenico, gli parlano di un colpo facile facile. Derubare un gruppo di cinesi che ogni domenica si riunisce in un capannone. Loro ci sono stati e hanno visto un sacco di soldi. Mauro è titubante. Ma questa può essere l’occasione di cambiare vita. In fondo, a “Torbella”, la polizia si vede raramente.

A Tor Bella Monaca, usando il gergo della vecchia malavita romana, non piove mai…

Scrivi un Commento

diciassette − undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy