Casilina News
Cronaca

Colleferro, una testata, calci e pugni alla madre 47enne: 22enne del luogo scappa dopo aver malmenato la donna

Colleferro, una testata, calci e pugni alla madre 47enne: 22enne del luogo scappa dopo aver malmenato la donna

Una testata, calci e pugni alla madre 47enne: è la follia posta in essere da una 22enne del luogo, con precedenti, arrestata dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

LEGGI ANCHE – Colleferro, Comitato Libero A difesa dell’ospedale: “Regione e Comune dicano se vogliono chiudere il nosocomio”

È quanto accaduto nel weekend nella cittadina alle porte di Roma a seguito della richiesta di aiuto della madre, rimasta ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi. Immediato l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile che hanno interrotto la lite e rincorso la 22enne, già pronta a fuggire dall’abitazione. Trasportata in ospedale, la mamma è stata giudicata guaribile in 15 giorni di prognosi per un trauma cranico e contusioni multiple.

La ricostruzione della vicenda e la fine dell’incubo

I Carabinieri non solo hanno ricostruito l’accaduto, ma hanno delineato come la 22enne avesse posto in essere, nei confronti della madre, nei minuti immediatamente precedenti il pestaggio, atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali.

LEGGI ANCHE – Colleferro, la squadra di casa affronta il Rugby Anzio Club: inizia il campionato nazionale di Serie C1

Certificata l’escalation di violenze commesse dalla 22enne, i Carabinieri l’ hanno arrestata e accompagnata nel carcere di Rebibbia dove si trova tutt’ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

diciannove + 15 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy