Casilina News
Cronaca

Cinecittà, deteneva dosi di hashish ai domiciliari: arrestato 41enne

monteverde barista si rifiuta di esibire documenti

 Si è tradito da solo, durante un controllo di routine che i Carabinieri hanno eseguito nella sua abitazione, dove si trovava agli arresti domiciliari. Un 41enne romano è stato arrestato, nuovamente, dai Carabinieri della Stazione Roma Cinecittà perché trovato in possesso di 30 dosi di hashish.

Ecco cosa è successo

I Carabinieri sono giunti presso l’abitazione dell’uomo, in via Emilio Brusa, per una normale verifica in quanto detenuto agli arresti domiciliari per precedenti reati. A differenza delle altre volte, però, il 41enne è parso molto infastidito e nervoso della presenza dei Carabinieri che, insospettiti, hanno deciso di approfondire gli accertamenti. All’interno della tasca dei suoi pantaloni, i Carabinieri hanno trovato un involucro contenente, in totale, 26 g di hashish.

LEGGI ANCHE – Cinecittà, 43enne con precedenti fornisce un documento falso al controllo: la carta di identità era contraffatta

La droga è stata sequestrata mentre l’uomo è stato ammanettato e portato in caserma, dove è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

E’ accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Scrivi un Commento

quindici − quattro =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy