Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Termini, sale su un treno senza biglietto e si scaglia contro i poliziotti: arrestati 20enne

termini senza biglietto calci pugni poliziotti

Un cittadino della Guinea di 20 anni, è stato tratto in arresto ieri all’interno della Stazione Ferroviaria di Roma Termini da personale della Polizia Ferroviaria, per i reati di resistenza, lesioni e possesso di oggetti atti ad offendere.

I fatti

Lo straniero, dopo essersi introdotto a bordo di un treno Italo NTV sprovvisto del regolare titolo di viaggio, è stato invitato a scendere dal convoglio dagli agenti intervenuti, ma si  è scagliato contro i poliziotti, sferrando calci e pugni nei loro confronti.

Durante la fase concitata degli eventi, il giovane, divincolatosi con particolare violenza e aggressività, veniva contenuto con non poca difficoltà dagli agenti e bloccato dopo che, più volte, aveva cercato di afferrare qualcosa dall’interno del proprio giubbotto.

LEGGI ANCHE – Termini, derubano un turista ma vengono bloccati dalla Polizia: arrestati

Una volta condotto alla calma, gli Agenti ritrovavano all’interno del capo d’abbigliamento un coltello di circa 23 cm. Nel corso della colluttazione due operatori di Polizia sono rimasti feriti e curati presso l’Ospedale San Giovanni Addolorata hanno avuto rispettivamente 5 e 7 giorni di prognosi.

Il cittadino straniero è stato condotto presso il tribunale di Roma e, a seguito del rito diretto, è stato condannato a 9 mesi di custodia cautelare in carcere ed immediatamente tradotto presso Rebibbia.

Scrivi un Commento

undici − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy