Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Termini, infastidivano i viaggiatori: trovata nella borsetta una pistola automatica, un coltello e marijuana

termini senza biglietto calci pugni poliziotti

Nel pomeriggio di ieri, due donne rispettivamente di 24 e 22 anni, sono state arrestate dalla Polizia di Stato Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio – Roma Termini, per resistenza, lesioni e porto abusivo di armi.

I fatti

In particolare, gli agenti della Polizia di Stato, durante la normale vigilanza, sono stati contattati dal personale di Protezione Aziendale, per la presenza di due donne nell’atrio  biglietteria, che infastidivano  i viaggiatori.

Intervenuti ed insospettiti dallo strano ed ingiustificato atteggiamento di una delle due, che stringeva a sé la propria borsetta senza mai lasciarla, i poliziotti hanno effettuato un controllo più approfondito ed hanno rinvenuto all’interno della borsa una riproduzione di pistola automatica con propulsione a gas priva del tappo rosso,  un contenitore in plastica di palline, un coltello multiuso con più lame e sostanza stupefacente tipo marijuana del peso lordo di 0,80 grammi.

LEGGI ANCHE – Termini, sette arresti e dieci denunce in poche ore

Nel tentativo di portarle presso gli Uffici di Polizia, le stesse, dando in escandescenza, hanno cercato entrambe di guadagnare la fuga, scalciando e colpendo il personale operante che, a seguito dei colpi ricevuti, ha dovuto ricorrere alle cure mediche.

Scrivi un Commento

sette + sedici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy