Casilina News
Cronaca

Tor Pignattara, Guardia di Finanza: maxi sequestro di scarpe contraffatte

RIndagine Only Logistics Italia sui dispositivi di protezione individuali: la Protezione Civile (estranea all'indagine) consegna i documenti alla Guardia di Finanza

Un deposito clandestino di scarpe contraffatte è stato scoperto a Tor Pignattara dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, che hanno sequestrato oltre 255 mila calzature denunciando all’Autorità Giudiziaria due cittadini di nazionalità cinese. I militari della Compagnia di Frascati hanno scoperto il magazzino seguendo gli spostamenti di un connazionale dei due, sospettato di essere dedito allo smercio di merce contraffatta.

Leggi anche – Provincia di Frosinone, sgominata una banda di pusher: custodia cautelare per 13 persone

All’interno del deposito, sito nel popoloso quartiere romano e avente una  superficie di circa 1.300 metri quadrati, erano stipati numerosi cartoni contenenti articoli importati dalla Cina sprovvisti di qualsivoglia marchio ma riproducenti fedelmente i modelli di case produttrici di alta moda – Nike, Adidas, Gucci, Fila, Timberland e Vans – che, se immessi sul mercato, avrebbero fruttato introiti per oltre 6 milioni di euro.

L’operazione si inserisce nella costante opera condotta dalla Guardia di Finanza a contrasto alla contraffazione, fenomeno illegale che alimenta i circuiti sommersi del lavoro nero, dell’immigrazione clandestina, dell’evasione fiscale e del riciclaggio.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

6 + 14 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy