Attualità

Alitalia: la CIGS proseguirà fino al 31 dicembre 2019

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Alitalia, piloti e assistenti di volo in sciopero mercoledì 9 ottobre 2019: cancellati tutti i voli?

Raggiunto l’accordo che prevede anche percorsi di formazione e riqualificazione del personale interessato dall’ammortizzatore sociale, al fine di favorirne la possibile ricollocazione nel ciclo produttivo.

LEGGI ANCHE – Alitalia, USB convocata al Mise: differito lo sciopero del 23 settembre

Proroga del periodo di Cassa Integrazione Straordinaria dal 24 settembre al 31 dicembre 2019. È questo il risultato scaturito dal nuovo incontro per l’esame della situazione occupazionale e il ricorso agli ammortizzatori sociali in Alitalia, concluso pochi minuti fa al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Al tavolo hanno preso parte i rappresentanti del Dicastero, dell’azienda e delle organizzazioni sindacali di categoria.

Il numero massimo dei dipendenti da collocare in CIGS a rotazione, sospesi fino a un massimo di zero ore, sarà di 75 unità per il personale navigante comandanti, di 320 per il personale navigante di cabina e di 680 per il personale di terra.

Per quanto riguarda i versanti finanziari e l’operatività in senso stretto, la gestione commissariale di Alitalia “adotterà le misure e le soluzioni di volta in volta maggiormente idonee a contemperare le esigenze, da un lato, di contenimento e ottimizzazione dei costi e, dall’altro, di continuità del servizio, tenuto conto dei riflessi stagionali tipici del trasporto aereo”.

Non manca l’attenzione per le politiche attive: in base all’accordo, Alitalia si è impegnata a “rafforzare i percorsi di formazione e riqualificazione dei lavoratori interessati dal programma di CIGS al fine di favorire la possibile ricollocazione del personale nel ciclo produttivo”.

Benzina 1.879 €/lt Diesel 1.829 €/lt GPL 0.789 €/lt Prezzi aggiornati al 03-02-2023
Raggiungimi