Casilina News
Cronaca

Colonna, San Cesareo e Monte Compatri, l’AAP denuncia ancora una volta il fastidioso odore di gomma o plastica bruciata

Colonna, San Cesareo e Monte Compatri, l'AAP denuncia ancora una volta il fastidioso odore di gomma o plastica bruciata

Di seguito, la nota dell’Associazione Aria Pulita (AAP) sul fenomeno dell’odore nauseante che si starebbe spargendo tra Colonna, San Cesareo e Monte Compatri:

Ancora giornate campali ieri e l altro ieri​ per i residenti del “triangolo​ maledetto” tra San Cesareo Colonna e Monte Compatri.

LEGGI ANCHE – Colonna, nasce l’Associazione Aria Pulita (AAP): particolare attenzione ai temi ambientali anche tra le zone di San Cesareo e Montecompatri

Giovedi 19 dalle 7.00 della mattina, un odore acre e irritante si è sparso intorno, rovinando il risveglio di parecchi cittadini che hanno preso d’assalto i social per l’ennesima volta in questi ultimi mesi, su cui sfogare la rabbia per una situazione che non si risolve, anzi peggiora via via. Il fenomeno si è ripresentato la notte scorsa, con un picco intorno alle 4.00 di stamattina, sempre con quel tipico odore di gomma o plastica bruciata, che ha tirato giù dal letto i residenti esasperati.

“Basta! Non se ne può più. Quanto dovremo aspettare in queste condizioni? – si legge fra i tanti commenti desolati sui gruppi Facebook Aria Pulita e Colonna in rete – Ci stanno intossicando giorno dopo giorno, ma non si muove nulla. Abbiamo tutti​ capito da dove viene questa puzza tremenda , ma nessuno vuole dirlo,​ nessuno si prende la responsabilità !”
In effetti al momento​ – nonostante gli esposti​ dei tre Sindaci interessati, la successiva raccolta di oltre 500 firme​ a Colonna e altrettante a M.​ Compatri consegnate ai Carabinieri e i rilievi svolti dall’ Arpa a fine luglio scorso – nessuna luce appare ancora in fondo al tunnel.

“Le​ Autorità sono state allertate tutte con ben due Procure al lavoro, Tivoli e Velletri, ma per ora non abbiamo riscontri di alcun genere -​ conferma​ Stefano Di Vittorio presidente di AAP -​ “anche perché gli esposti istituzionali sono generici, non forniscono alcuna indicazione agli inquirenti. Questo è il problema!​ Ma se non le forniamo noi che il territorio lo viviamo, chi le può fornire? Su che vanno ad indagare le Procure? “​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​ ​
“Se non ci mobilitiamo in modo massiccio tra vent’anni staremo ancora così”​ – rincara il vicepresidente di AAP, Riccardo Baldini – gli indizi ci portano verso le zone industriali di San Cesareo e Laghetto, supportati da riscontri olfattivi e visivi di ogni genere e decine di testimonianze. Chiediamo che si facciano verifiche serie o ci dicano quali altre fonti hanno individuato, se c’è ne sono!

Sulla pagina Facebook di Aria Pulita e’ apparso oggi un appello accorato del Presidente​ ai cittadini di Colonna per un impegno civico maggiore da parte di tutti. Il Sindaco Giuliani, da parte sua, ha rinnovato il suo appoggio incondizionato all’associazione che​ è presente in piazza a Colonna anche oggi e domani.

Per la prossima settimana, l’ AAP ha indetto con urgenza una riunione cittadina nella serata di giovedì 26 settembre alle 21.15 al piazzale del centro anziani con tutti gli iscritti e i simpatizzanti, in cui fare il punto della situazione, delle azioni fin qui intraprese, e delle prossime da mettere in campo.” E’ una chiamata alle armi a cui nessuno di noi avrebbe voglia di rispondere, ma a cui sappiamo di non poterci sottrarre come cittadini , se vogliamo tutelare noi stessi, la salute e il territorio che abitiamo”…

​​​ https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=111290126935966&id=101030581295254

Laura Frangini
ASSOCIAZIONE ARIA PULITA

Aggiornamento

A.A.P. comunica che la RIUNIONE CON I CITTADINI ANNUNCIATA per giovedì 26 settembre ore 21.00 E’ RINVIATA per impegni urgenti del Direttivo. A breve comunicheremo la nuova data. Per essere aggiornati in tempo reali vi invitiamo a consultare la pagina Facebook Associazione Aria Pulita. Grazie a tutti per la comprensione e la partecipazione.

Scrivi un Commento

8 − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy