Casilina News
Cronaca

Fiano Romano, Carabinieri seguono colonna di fumo e scoprono 50enne mentre brucia illecitamente materiali di risulta: scattano le manette

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Fiano Romano hanno arrestato un 50enne del posto, con precedenti, per il reato di combustione illecita di rifiuti.

Transitando in località Pantano, i Carabinieri hanno notato una colonna di fumo alzarsi da un’area verde adiacente e sono intervenuti per eseguire una verifica.

Giunti all’interno di un terreno di proprietà dell’uomo, i Carabinieri lo hanno sorpreso mentre era intento a bruciare materiali di risulta, tra cui una caldaia, un divano e numerosi oggetti di plastica.

Per il 50enne sono scattate le manette mentre la zona interessata è stata posta sotto sequestro.

Scrivi un Commento

2 × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy