Casilina News
Tailorsan
Attualità

La corretta Posa degli infissi

La corretta Posa degli infissi

La corretta posa degli infissi è un momento cruciale per il corretto isolamento dell’abitazione e per il mantenimento delle caratteristiche delle finestre scelte. Affidarsi ad una ditta specializzata è il primo passo per garantirsi un intervento l’efficacia dell’intervento.

La sostituzione degli infissi è un momento importante per garantirsi un comfort abitativo eccellente e duraturo.
Materiale, estetica e costo sono sicuramente gli elementi che si considerano principali, ma un buon isolamento della casa dipende dalla corretta posa delle finestre.
Il consiglio quindi è quello di fare molta attenzione a questa fase sin dalla progettazione dell’intervento, affidando il lavoro ad un’azienda esperta nel settore e aggiornata secondo gli standard qualitativi più alti.
Dama Design offre ai propri clienti un’assistenza completa in ogni passaggio dell’istallazione, con un team dedicato e un supporto anche nel post vendita.

Scelta degli Infissi

Prima di procedere alla corretta posa, si inizia dalla scelta degli infissi. Devono rispondere alle esigenze di ciascuno, mettendo a confronto le varie soluzioni del mercato, le caratteristiche dei materiali e l’estetica.
I materiali più gettonati sono gli infissi in legno, alluminio ed il PVC, anche nelle loro formule ibride. Sono soluzioni che si adattano alle abitazioni più comuni in Italia ed ognuna, con diversi gradi di efficacia garantisce resistenza agli agenti atmosferici, isolamento termico ed acustico e protezione dalle effrazioni.
La scelta di un materiale piuttosto che l’altro, dipende principalmente dalla localizzazione e dall’estetica della casa.
Se ad esempio l’abitazione è un appartamento in un condominio ai piani alti, l’alluminio è il materiale meno costoso, ma resistente il giusto agli agenti esterni. Molto difficilmente ci si dovrà difendere dalle intrusioni.
Se invece siete in un’abitazione indipendente a piano terra, il PVC o il PVC e legno interno può essere la soluzione perfetta. Il PVC infatti è molto resistente anche alle intrusioni e, se si sceglie il legno all’interno, si sfrutterà la capacità termica del materiale.
Il legno infine è il materiale che più si adatta a case di montagna, generalmente anch’esse in legno. La sua caratteristica principale è l’alto isolamento termico, anche se, a differenza di altri materiali, richiede più manutenzione e si deteriora in minor tempo.
Bisogna ricordare che il legno ed il PVC sono materiali naturali e facilmente riciclabili. Questo è un fattore importante per la tutela dell’ambiente, aspetto da tenere molto in considerazione per ridurre le emissioni e aiutare il pianeta.
Fatta una panoramica sui materiali, prima di procedere con l’ordine del prodotto, è consigliato un sopralluogo accurato con una ditta competente in materia, che potrà proporre la soluzione adatta all’abitazione, valutando anche gli aspetti strutturali e l’entità dell’intervento. Ė molto importante infatti la scelta della ditta dei serramenti, perché è correlata alla qualità del prodotto e alla sua garanzia. Bisogna assicurarsi infatti che l’infisso sia certificato e garantito per almeno due anni, al fine di evitare problemi sia con la messa in posa sia con il supporto dopo l’installazione.

La Norma UNI11673

Nel marzo 2017 è entrata in vigore la norma UNI11763, che stabilisce tutti i criteri e i requisiti per progettare e montare i serramenti sia in edifici nuovi sia nei casi di riqualificazione energetica di abitazioni già esistenti.
Le disposizioni contenute nella norma prendono in considerazione ogni fase dell’installazione degli infissi e tiene anche conto delle criticità che si possono presentare.
Uno degli errori più comuni che si fa è quello di utilizzare silicone o schiuma per isolare le finestre. Nel primo caso, il materiale si romperà in poco tempo; nel secondo caso, la porosità della composizione non garantisce un isolamento al 100%.
Viene consigliato l’utilizzo di un sigillante MS polimero e di schiuma elastica, che reagisce in maniera differente al caldo e al freddo, adattandosi senza creare fessure al cambiamento delle temperature.
Per tappare tutte le fessure bisognerebbe utilizzare un nastro autoespandente che unisce il controtelaio e il telaio vero e proprio.
Tutti questi accorgimenti sono ben seguiti da ditte che conoscono la procedura e che si formano costantemente per aggiornarsi su nuove metodologie. Dama Design propone ai propri clienti prodotti esclusivamente made in Italy certificati e di alta qualità, forte dell’esperienza pluriennale come ditta produttrice di serramenti.

Agevolazioni Fiscali

L’installazione degli infissi rientra nel Bonus Casa 2019, la norma che stabilisce tutti gli interventi che migliorano l’efficienza energetica dell’abitazione. L’agevolazione si può richiedere per ogni lavoro effettuato entro il 31 dicembre 2019 e, per quanto riguarda gli infissi, consente di avere uno sconto del 50% della spesa da detrarre sulle imposte della dichiarazione dei redditi. L’importo della scontistica viene rateizzato in 10 rate e distribuito in 10 anni.
Un valore molto importante per ottenere lo sconto è la trasmittanza termica, che permette di verificare in maniera concreta il tasso di miglioramento dell’isolamento.
Per questo una corretta posa degli infissi diventa importante per non abbassare questi termini e mantenere il livello di efficienza alto. Per ottenere lo sconto, bisogna effettuare i pagamenti mediante bonifico parlante, indicando i dati della ditta esecutrice, i dati del richiedente l’agevolazione e la causale. Per completare il tutto bisogna caricare sul sito ENEA la pratica, specificando il prezzo degli infissi e, come anticipato sopra, i valori di trasmittanza prima e dopo l’installazione.

Scrivi un Commento

20 + 7 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy