Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Colle Oppio, controlli: arrestate negli ultimi due mesi 25 persone e 19 denunciate in stato di libertà, in gran parte per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Esquilino hanno svolto in data odierna un Servizio Straordinario di Controllo del Territorio disposto con Ordinanza del Questore, finalizzato a contrastare le illegalità nell’area del rione Esquilino e del rione Monti, con particolare attenzione al parco di Colle Oppio.

Nel corso dell’odierno servizio – effettuato con l’ausilio di personale del 1° Reparto Mobile, del Reparto Prevenzione Crimine “Lazio” e del reparto PICS della Polizia Locale di Roma Capitale – sono state effettuate bonifiche e posti di controllo con verifiche su tutte le aree del Parco.

Leggi anche – Roma, forza i varchi d’accesso alla stazione Termini e aggredisce i poliziotti: arrestato

Si è proceduto alla identificazione di n. 37 soggetti extracomunitari, perlopiù nord e centro-africani di cui n. 13 non in regola con le norme che regolano il soggiorno i quali sono stati accompagnati presso l’Ufficio Prevenzione 90 per il fotosegnalamento e la successiva trattazione dell’Ufficio Immigrazione.

In particolare, in applicazione del Regolamento di Polizia Urbana, state elevate n. 9 sanzioni amministrative da €. 250 e n. 9 Ordini di Allontanamento ex art. 10 L. 48/2017 (propedeutici al Daspo urbano) a soggetti che bivaccavano abitualmente nel parco di Colle Oppio. Sono state espulse tre persone non in regola con le norme sul soggiorno, due persone denunciate perché inottemperanti all’ordine di allontanamento del Questore.

La complessiva azione di contrasto svolta nel corso delle scorse settimane da personale del Commissariato Esquilino, ha permesso inoltre di arrestare 25 persone e denunciarne in stato di libertà altre 19, in gran parte per violazioni delle norme sugli stupefacenti. Quasi 988 le persone identificate nel corso dello stesso periodo.

Foto in galleria

Scrivi un Commento

3 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy