Casilina News
Cronaca

Lanuvio, lite per un parcheggio: grave un uomo di 53 anni

Mazzano Romano, sei coltellate in pieno stomaco per punire la rivale in amore: nei guai una 36enne

Una lite scoppiata per futili motivi all’interno di un garage è finita nel sangue. E’ successo a Lanuvio, in via Gramsci, dove un uomo di 60 anni di nazionalità albanese ha aggredito un 53enne ferendolo in maniera seria con una coltellata al torace.

La stessa arma è stata utilizzata nei confronti del figlio 24enne, colpito ad una mano, e verso la moglie 48enne, entrambi ricoverati all’ospedale dei Castelli Romani insieme all’autore dell’aggressione, dimesso con una prognosi di 10 giorni. Conseguenze più serie per il 53enne, a cui è stata data una prognosi di 30 giorni.

Oggetto del contendere sembra sia stato un posto auto all’interno dell’area adibita a garage. I Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno ricostruito la dinamica di quanto accaduto, senza tuttavia riuscite a trovare l’arma con la quale il 60enne ha ferito l’intera famiglia. L’uomo è stato così denunciato in stato di libertà con l’accusa di lesioni aggravate.

(IMMAGINE D’ARCHIVIO)

Scrivi un Commento

2 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy