Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Piglio, arrestato per violazione agli arresti domiciliari. Deferito anche un 51enne per violenza nei confronti dell’ex convivente

ferentino ruba portafogli 2000 euro

Ieri pomeriggio, a Piglio, personale del locale Comando Stazione Carabinieri,  traeva in arresto un 44enneresidente in quel centro, in esecuzione di specifico Ordine di Carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Frosinone.

I fatti

Nello specifico, il provvedimento in argomento trae origine  dalle segnalazioni che i militari operanti avevano inviato  alla competente ’Autorità Giudiziaria  avendo riscontrato diverse violazioni commesse dal 44enne durante il periodo  del beneficio della misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto per i reati commessi di recente per  “oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale”  nonché per  “lesioni personali aggravate” . La predetta A.G., condividendo quanto rappresentato e riscontrato dal predetto comando Arma, revocava il beneficio già concesso, rispristinando contestualmente  la custodia cautelare in carcere.

Violenza privata e lesioni personali per un 51enne

Questa Mattina, sempre nella zona di Piglio, personale del locale Comando Stazione Carabinieri  stazione, a conclusione di specifica attività info-investigativa , intrapresa a seguito  di una denuncia-querela presentata da una 51enne, di origini albanesi e residente in Piglio, deferivano in stato libertà  l’Ex convivente, anch’esso  51enne,poiché resosi responsabile del reato di “violenza privata e lesioni personali”.

La donna riferiva tramite l’atto di denuncia che  nella mattinata del 12 agosto u.s., mentre era all’interno dell’abitazione popolare assegnata a figli di entrambi, veniva aggredita dall’ex convivente,  il quale  le sottraeva la borsa al fine di prelevarne le chiavi di casa.

Scrivi un Commento

tre × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy