Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Colleferro, 40enne originario di Labico cerca di investire l’ex compagna: la minacciava da tre anni

Colleferro, 40enne originario di Labico cerca di investire l'ex compagna: la minacciava da tre anni

Un 40enne con precedenti, originario della cittadina di Labico in provincia di Roma, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. È quanto accaduto nei giorni scorsi nella cittadina alle porte di Roma a seguito della richiesta di aiuto dell’ex compagna dell’arrestato.

I fatti: ecco cosa è successo

Immediato l’intervento dei Carabinieri del Stazione di Labico che hanno interrotto la lite e soccorso la vittima. L’uomo violento infatti, a bordo della propria autovettura ha rincorso la compagna, tentando di investirla, che era scappata di casa per raggiungere la locale Caserma dei Carabinieri per chiedere aiuto. Raggiunta la donna, i Carabinieri hanno bloccato l’aggressore trovandolo in possesso di un coltello da cucina con lama di tredici centimetri utilizzato poco prima per minacciare la ex compagna.

L’intervento dei Carabinieri

I Carabinieri non solo hanno ricostruito l’accaduto ma hanno delineato come il 40enne, da circa tre anni, aveva posto in essere nei confronti della sua ex compagna atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali al punto che la vittima non ha potuto fare altro che cambiare le proprie abitudini di vita perfino costringendola a dormire nella propria autovettura.

La fine dell’incubo

Ricostruita l’escalation di violenze commesse dall’uomo, i Carabinieri lo hanno arrestato e tradotto presso il carcere di Velletri.

Scrivi un Commento

quattro − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy