Casilina News
Cronaca

Santa Maria delle Mole, clona la 500 della moglie: denunciato 72enne per riciclaggio

santa maria delle mole clona 500 moglie

L’attività della Polizia Stradale di Roma finalizzata al contrasto del fenomeno dei furti dei veicoli, ha permesso di denunciare all’Autorità Giudiziaria, per il reato di riciclaggio di veicoli, un uomo che aveva “clonato” la Fiat 500 intestata alla propria moglie.

Ecco cosa è successo

L’uomo di 72 anni, della provincia di Roma, ben noto agli agenti della Polstrada per analoghi fatti, ha stabilito la sua sede operativa presso un box, preso in affitto in località Santa Maria delle Mole, dove nella circostanza aveva nascosto una Fiat 500, di colore bianco –  rubata lo scorso 20 luglio nella capitale – identica a quella della moglie.

L’esperto riciclatore di veicoli, utilizzando i dati identificativi dell’autovettura della consorte, stava creando un “clone” del veicolo per poi rivenderlo.

Al veicolo rubato era già stato contraffatto il numero del telaio, reso difficilmente distinguibile dall’originale e montata una targa falsa, uguale a quella autentica; ma l’operazione di riciclaggio è stata interrotta dall’intervento della Squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale di Roma che ha provveduto a sequestrare il veicolo e a denunciarne il clonatore.

Scrivi un Commento

uno × due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy