Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Incidente a Borgo Panigale: tir investe due operai ciociari

Incidente Borgo Panigale 5 agosto 2019 tir invade cantiere investe due operai frosinone

Ieri è avvenuto un tragico incidente nella zona di Bologna. Due operai che stavano lavorando per conto di una ditta che lavora in appalto per Autostrade sono morti, investiti da un Tir. Il mezzo pesante ha invaso il cantiere allestito sulla A14, all’altezza di Borgo Panigale. Si trattava di due persone della provincia di Frosinone.

La ricostruzione

Il sinistro è avvenuto poco prima delle 23 di ieri, vicino allo svincolo per il raccordo interno, al 9 chilometro. Gli operai ciociari stavano finendo di allestire il cantiere, propedeutico al rifacimento delle segnaletica orizzontale. Era stata predisposto un restringimento della carreggiata, indicato con cartelli e segnali luminosi. L’autista del mezzo pesante, un 62enne di origini albanesi e residente in Italia, ha investito i due operai della provincia di Frosinone.

La dinamica e soprattutto le motivazioni sono ancora da chiarire, ma il tir è entrato nell’area del cantiere investendo i due e rischiando di travolgere un loro collega, che è riuscito a spostarsi in tempo. L’autista è stato sottoposto ai test per verificare se fosse sotto effetto di alcol o droghe e, al momento, risulta indagato per omicidio colposo.

Le vittime

I due operai morti sono Antonio Pizzutelli, di 38 anni, e Salvatore Vani, di 46 anni, entrambi originari della provincia di Frosinone, della zona di Fontechiari. I due erano dipendenti di una ditta che lavora in appalto per Autostrade e sarebbero deceduti sul colpo. Infatti, quando sono giunti i soccorsi, non avrebbero potuto far altro che constatarne il decesso.

Scrivi un Commento

undici − sei =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy