Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Boccea, bastonate e pugni alla compagna: arrestato 50enne

celio minacce morte madre fratello

L’ha presa a bastonante, colpendola ripetutamente, fino a lasciarla esanime a terra. Con le poche forze rimaste la donna è riuscita a contattare il numero unico d’emergenza, chiedendo aiuto alla Polizia.

Ecco cosa è successo

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini del Reparto Volanti e quelli dei Commissariato Primavalle e Monte Mario. La donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale dove, per le contusioni multiple riportate, gli è stato rilasciato un referto medico con 30 gironi di prognosi. Scattate le ricerche dell’uomo, lo stesso è stato rintracciato all’interno della  baracca, scenario della lite, in via Castel di Guido. In forte stato di agitazione confermava ai poliziotti di aver litigato con la propria compagna e di averla presa a bastonate e a pugni. Appreso i fatti e rinvenuto  il bastone utilizzato per picchiare la vittima, gli agenti hanno fermato l’uomo, portandolo in Ufficio.

La donna, raggiunta in ospedale dagli investigatori del commissariato Aurelio, sporgeva denuncia dell’aggressione, riferendo anche di fatti analoghi passati, confermando che non era la prima volta che veniva così pesantemente picchiata dal compagno. Così, R.V. 50 anni, romeno, è stato tratto in arresto e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per rispondere dei reati maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Scrivi un Commento

5 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy