Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Picinisco, truffa delle bilance: denunciata una 20enne per appropriazione indebita di 270 euro

Veroli, costringeva la moglie a subire atti sessuali: allontanato dalla propria abitazione

A Picinisco, i militari della locale Stazione – al termine delle attività di indagine – hanno denunciato in stato di libertà per il reato di truffa una 20enne di Napoli, nubile, disoccupata.

Alcuni giorni fa, la ragazza contattava telefonicamente un farmacista del luogo inducendolo a versare la somma di circa 270 euro su una carta poste-pay, risultata successivamente intestata alla medesima, facendo credere di dover pagare la tassa annuale per la verifica delle bilance poste nelle farmacie e che, nei giorni successivi, sarebbe passato un tecnico incaricato di controllare la taratura delle bilance.

Al mancato giungere del tecnico, il farmacista presentava una denuncia presso la locale Stazione. Gli immediati accertamenti eseguiti dai militari sulla carta poste-pay permettevano di risalire alla identificazione della 20enne intestataria della carta.

Scrivi un Commento

5 × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy