Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Controllo del territorio dei Carabinieri di Pontecorvo: nel mirino automobilisti e persone alla ricerca di obiettivi sensibili. Scattano denunce e sequestri

Controlli dei Carabinieri di Cassino: denunce per droga e ricettazione

La scorsa notte, venerdì 19 luglio 2019, i Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo hanno effettuato controlli su tutto il territorio di competenza, finalizzati a prevenire e reprimere reati contro il patrimonio e la guida sotto l’effetto dell’alcol.

Numerose pattuglie delle Stazioni Carabinieri della suindicata Compagnia, unitamente a personale dell’Aliquota Operativa e Radiomobile, hanno proceduto ad effettuare identificazioni e perquisizioni personali e veicolari.

In particolare, nel corso dell’attività sono stati controllati 30 automezzi ed identificate 57 persone, nonché conseguiti i seguenti risultati:

  • una 38enne di Cassino, controllata mentre era alla guida della propria autovettura, sottoposta all’esame dell’etilometro veniva sorpresa con un tasso alcolemico pari quasi al doppio del limite consentito; successivamente, anche una 21enne di Castelnuovo Parano, controllata alla guida della propria autovettura, risultava avere un tasso alcolemico superiore al limite consentito. Nei confronti delle due donne si procedeva alla segnalazione alla competente Prefettura di Frosinone ed al ritiro della patente di guida;
  • nel corso del servizio, veniva deferito in stato di libertà un 51enne residente a San Giovanni Incarico (con precedenti di polizia per reati contro la persona), in quanto intercettato in Arce dai militari della locale Stazione Carabinieri, nonostante fosse colpito dalla misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio da quel comune;
  • i militari della Stazione Carabinieri di Ceprano controllavano ed identificavano una coppia di nazionalità rumena, un 46enne ed una 35enne entrambi residenti in San Giovanni Incarico (con precedenti di polizia per reati contro la persona, il patrimonio e l’amministrazione della giustizia), mentre si trovavano senza giustificato motivo nei pressi di obiettivi sensibili di quel centro. Ricorrendone i presupposti di legge, i predetti venivano proposti per l’emissione della misura di prevenzione del F.V.O. con divieto di ritorno nel territorio di Ceprano per anni tre;
  • i militari della Stazione Carabinieri di Pontecorvo, inoltre, procedevano al sequestro amministrativo di un veicolo condotto da un 38enne residente a Roccasecca, poiché al controllo risultava sprovvisto di copertura assicurativa.

Scrivi un Commento

3 − 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy