Casilina News
Tailorsan
Attualità

Roma, approdo in Cdm della riforma per la Polizia Locale: superamento della legge 85/96 e 1000 agenti in più entro tre anni

Roma, approdo in Cdm della riforma per la Polizia Locale: superamento della legge 85/96 e 1000 agenti in più entro tre anni

De Santis: “Ottima notizia approdo in Cdm della riforma per la Polizia Locale. Lavoro che si salda con quello impostato per Roma Capitale”

L’Assessore: “Ringrazio il sottosegretario Carlo Sibilia, regista del dispositivo. Finalmente si supera la legge 85/96”

“Approda in Consiglio dei Ministri il disegno di legge delega per la riforma della Polizia Locale. Un percorso che consentirà, finalmente, il superamento della legge 85/96, che si sta rivelando ormai inadeguata in molti aspetti. Ringrazio per questo il sottosegretario Carlo Sibilia, che rappresenta il regista di un’operazione fondamentale per rispondere alle necessità di oltre 60mila operatori in Italia” spiega l’Assessore al Personale di Roma Capitale Antonio De Santis.

“La riforma è stata infatti impostata ascoltando istanze e osservazioni del corpo di Polizia Locale: il confronto diretto con i lavoratori garantisce l’elaborazione di misure utili ed efficaci. Il dispositivo migliorerà le condizioni di lavoro, sia in termini di sicurezza che di operatività, e aumenterà il coordinamento con la Polizia di Stato. A beneficiarne, oltre agli operatori, saranno certamente i cittadini, che usufruiranno di un servizio sempre più vicino ai bisogni specifici di ogni territorio”.

“Si tratta di una novità che si salda perfettamente con il lavoro già avviato per Roma Capitale, dove è stato assicurato l’inserimento di mille agenti in tre anni e che, grazie al Regolamento di Polizia Urbana, definisce in modo sempre più incisivo ruoli e funzioni degli agenti”.

Scrivi un Commento

11 − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy