Casilina News
Attualità

Equi Diritti contro il Sindaco di Ariccia: “Promesse della Campagna Elettorale non mantenute”

Equi Diritti: "L'immobilismo dell'Amministrazione di Rocca Priora lascia il via libera alle ruspe"

Il Comitato Equi Diritti dichiara quanto segue:

“Dopo 3 anni il Sindaco Roberto Di Felice, eletto grazie a tutte quelle persone che ad Ariccia vivono in case “allo stato” ritenute ancora abusive, non ha portato avanti nessuno strumento utile al gravoso problema che affligge i suoi cittadini.

Nonostante in campagna elettorale Di Felice abbia sbandierato la sua vicinanza alle numerose famiglie coinvolte e la sua ferma volontà di risolvere il problema dell’abusivismo asseritamente sottovalutato dalla precedente amministrazione che nel corso della lunga legislazione non era riuscita ad aggiornare lo strumento urbanistico, a tutt’oggi non risulta aver intrapreso nessun percorso promesso. Orbene ci chiediamo:” Dopo oltre tre anni in cui questo Sindaco ha conservato accentrando su di sé la delega all’Urbanistica, dove sono i risultati? Dove sono le innovazioni e le tanto criticate perimetrazioni da aggiornare?” Non pago delle diverse deleghe “trattenute” per sé, è notizia di pochi giorni fa che lo stesso ha azzerato la Giunta, disconoscendo gli Assessori in carica e dimenticando che proprio grazie a taluni (509 voti di Enrico Indiati) si è potuto sedere sulla quella ambita poltrona. “Ennesimo colpo di teatro?” – si chiedono da Equi Diritti.

“Manterremo alta l’attenzione su questo Sindaco dei Castelli Romani affinché concretizzi le promesse fatte in campagna elettorale” conclude Cristina Milani Presidente di E. D.

Scrivi un Commento

11 + sedici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy