Casilina News
Cronaca

Controlli nella zona di Termini: otto persone denunciate e diciotto sanzionate

termini abusivismo denunce multe

Ieri pomeriggio, a conclusione di un mirato servizio di controllo nel quadrante compreso tra la stazione Termini, piazza dei Cinquecento, via Marsala e piazza dell’Indipendenza, finalizzato al contrasto di tipo di illegalità, di degrado e di abusivismo commerciale, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro, con l’ausilio dei colleghi della CIO dell’8° Reggimento “Lazio”, hanno denunciato 8 persone e sanzionato altre 18.

Un 41enne romano è stato denunciato perché non si è fermato all’alt imposto dai Carabinieri durante un posto di controllo alla circolazione stradale in piazza dei Cinquecento. Bloccato poco dopo, è stato anche sanzionato con la revoca della patente.

Un 39enne polacco, un 34enne romeno e un 46enne macedone, tutti senza fissa dimora, sono stati denunciati per l’inosservanza del Daspo Urbano, emesso nei loro confronti dal Questore di Roma su richiesta dei Carabinieri.

Altri 4 cittadini stranieri sono stati denunciati perché sorpresi dai Carabinieri mentre, con atteggiamento molesto ed eccessivamente insistente, chiedevano elemosina ed offrivano assistenza, non richiesta, a viaggiatori intenti ad acquistare i biglietti presso le biglietterie automatiche all’interno della stazione Termini.

I Carabinieri hanno poi sanzionato 14 cittadini stranieri per violazione del divieto di stazionamento, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore. Sono stati notati stazionare nelle aree di ingresso della stazione Termini, limitandone la libera accessibilità. Sono anche stati segnalati al Sindaco di Roma per l’irrogazione della prevista sanzione pecuniaria da 100 a 300 euro ciascuno.

In via Marsala, infine, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno sorpreso 4 parcheggiatori abusivi, sanzionandoli con una multa di 771 euro ciascuno e sequestrando, in totale, la somma di 235 euro in monete, ritenute provento dell’attività illecita.

Scrivi un Commento

dieci + 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy