Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Tragedia alla Stazione di Nettuno: giovane si arrampica sul tetto del treno e muore folgorato

Tragedia alla Stazione di Nettuno nella notte compresa tra sabato 22 e domenica 23 giugno 2019. Un ragazzo di nazionalità rumena, C.F., di 20 anni, è morto dopo essere rimasto folgorato dai cavi dell’alta tensione che passano sopra i treni.

LA RICOSTRUZIONE

Il giovane si sarebbe recato presso la Stazione Ferroviaria di Nettuno la scorsa notte, intorno alle 2, insieme ad alcuni amici. Forse per gioco, il ventenne si è arrampicato sul tetto del convoglio presente sul binario 1. Una volta salito, avrebbe quindi toccato i cavi della rete elettrica collegati con il treno, rimanendo immediatamente folgorato. Inutili i tentativi di soccorso, con la morte avvenuta sul colpo. Sul posto sono giunti gli enti competenti per i rilievi del caso e stabilire l’esatta dinamica di quanto successo.

Scrivi un Commento

5 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy