Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Sant’Elia Fiumerapido, non rispetta l’obbligo di firma: in manette un 31enne

Era diventato il terrore dei titolari di attività commerciali nelle zone di Tor Carbone, Tor Marancia e Montagnola il 48enne che, a seguito di una capillare indagine, è stato sottoposto a fermo dagli agenti della Polizia di Stato

Nella giornata di ieri, venerdì 14 giugno, a Sant’Elia Fiumerapido, i militari della locale Stazione in esecuzione all’ordine di esecuzione di misura cautelare personale, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, traevano in arresto un 31enne del luogo, già censito per spaccio di sostanze stupefacenti e percosse, poiché gli veniva revocato l’obbligo di presentazione giornaliera presso il suddetto Comando Stazione e ripristinato il regime degli arresti domiciliari.

Il suddetto, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione denomina “Selvadonna”, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa in data 17/01/2019 dal Tribunale Cassino, per violazione dell’art. 73 del D.P.R. 309/1990 (spaccio di sostanze stupefacenti), lo scorso mese di gennaio veniva sostituita con l’obbligo della presentazione quotidiana alla Stazione Carabinieri di S. Elia Fiumerapido.

Il provvedimento è scaturito poiché l’uomo si rendeva responsabile, senza giustificato motivo, di ripetute inosservanze alla precedente misura dell’obbligo a suo carico, e pertanto veniva segnalato all’A.G. competente, dal predetto Comando Arma con contestuale richiesta di aggravio della misura cautelare in argomento.

Scrivi un Commento

tredici − undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy