Casilina News
Tailorsan
Lavoro

Roma, Atac ricerca operatori qualificati: le figure ricercate e come fare per candidarsi

Atac Spa, Società di gestione del trasporto pubblico locale nella città di Roma, è alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nel suo organico. Ecco quali

Atac, si cercano operatori qualificati

Come viene riportato dal portale Generazione Vincente, la nota società Atac di Roma è alla ricerca di operatori qualificati da inserire in azienda. In particolare le figure ricercate sono tre: operai infrastrutture, operai rotabili e operai superficie. Andiamo a vedere nel dettaglio che mansione svolgeranno questi operai e come fare per candidarsi

Operai Infrastrutture: ecco i dettagli

Il candidato ideale dovrà intervenire, a livello esecutivo, nel processo di realizzazione e manutenzione degli impianti elettrici, elettromeccanici e della sede ferroviaria (massicciata e rotaie) delle metroferrovie con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. L’operatore sarà impiegato per attività di manutenzione correttiva e programmata su turni fissi o rotativi.  Relativamente alle specializzazioni l’operaio ideale dovrà:

  • 1.1 Elettrotecnico Infrastrutture

Svolgere attività relative alla manutenzione, a vari livelli di complessità, per la disponibilità funzionale di impianti elettrici in ambienti civili e industriali. Nello specifico l’operatore sarà impiegato per attività di presidio, gestione e manutenzione di apparati elettromeccanici di tipo metroferroviario o civile (ad esempio: impianti di conversione di distribuzione in BT, impianti di distribuzione MT, sistemi di conversione energia, sistemi di trazione elettrica ecc.) nonchè per attività di controllo ed assistenza tecnica in attività manutentive fornite da terzi negli impianti di competenza.

  • 1.2 Elettronico Infrastrutture

Svolgere attività relative alla manutenzione, a vari livelli di complessità, per la disponibilità funzionale di impianti elettronici in ambienti civili e industriali.
Nello specifico l’operatore sarà impiegato per attività di presidio, gestione e manutenzione di apparati elettronici di tipo metroferroviario o civile (ad esempio apparati centrali di sicurezza ferroviaria, apparati di rete industriale, sistemi computerizzati PLC, apparati di telecomunicazione/telefonia ecc.) nonchè per attività di controllo ed assistenza tecnica in attività manutentive fornite da terzi negli impianti di competenza.

  • 1.3 Armatore ferroviario infrastrutture

Svolgere attività relative alla manutenzione dell’armamento metroferroviario o tranviari sulla base di modelli organizzativi che prevedono attività che possono essere di tipo programmato o straordinario. Nello specifico l’operatore sarà impiegato per attività di manutenzione ed installazione di binari e apparecchi di binario di tipo ferroviario o tranviario, diagnostica computerizzata, attività di saldatura e conduzione mezzi ferroviari e assistenza tecnica per la manutenzione di terzi.

Operai Rotabili: ecco i dettagli

Il candidato ideale svolgerà attività pratico-operative di installazione, manutenzione, verifica e revisione sul materiale rotabile ed a banco. Valuterà natura ed entità dei guasti eseguendo i necessari interventi di riparazione e/o sostituzione ed eseguendo eventuali successivi collaudi. L’operatore sarà impiegato per attività di manutenzione correttiva e programmata su turni fissi o rotativi. Relativamente alle specializzazioni l’operaio ideale dovrà:

  • 2.1 Meccanico Rotabili

Svolgere attività relative alla manutenzione, a vari livelli di complessità, per la disponibilità funzionale del materiale rotabile. L’operatore sarà impiegato per le seguenti attività: lavorazione dei pezzi meccanici con macchine utensili; smontaggio, sostituzione, riparazione e revisione di complessivi meccanici e/o pneumatici installati sul treno, verifica su complessivi meccanici, saldatura e riparazione della carrozzeria.

  • 2.2 Elettrotecnico Rotabili

Svolgere attività relative alla manutenzione, a vari livelli di complessità, per la disponibilità funzionale del materiale rotabile. L’operatore sarà impiegato per le attività di smontaggio, sostituzione, riparazione e revisione di impianti elettrici e complessivi elettrici installati sul treno nonché della riparazione e revisione delle macchine elettriche. L’operatore svolgerà altresì attività di installazione, riparazione e revisione di impianti di climatizzazione.

  • 2.3 Elettronico Rotabili

Svolgere attività relative alla manutenzione, a vari livelli di complessità, per la disponibilità funzionale del materiale rotabile. L’operatore sarà impiegato per le attività di smontaggio, sostituzione, riparazione e revisione di impianti elettronici e complessivi elettronici installati sul treno.

Operai di superficie: ecco i dettagli

Il candidato ideale svolgerà attività pratico-operative di manutenzione, verifica e revisione dei mezzi di trasporto di superficie (bus, tram, filobus). Valuterà natura ed entità dei guasti eseguendo i necessari interventi di riparazione e/o sostituzione ed eventuali successivi collaudi. Sarà in grado di eseguire diagnosi sulle varie tipologie di guasto ed avrà piena conoscenza in merito alle modalità di funzionamento dei principali complessivi dei mezzi di trasporto di superficie. L’operatore sarà impiegato per attività di manutenzione correttiva e programmata su turni fissi o rotativi, opererà in un contesto organizzato in base a modelli organizzativi stabiliti e/o comunque in via di nuova definizione. Relativamente alle specializzazioni l’operaio ideale dovrà:

  • 3.1 Meccanico Superficie:

avere conoscenze diagnostiche di meccanica e pneumatica dei principali impianti presenti sui mezzi di superficie.
L’operatore sarà impiegato per le seguenti attività: Diagnosi e manutenzione di tipo meccanico e/o pneumatico sui principali impianti presenti sui mezzi di superficie (es: impianto di raffreddamento, impianto di alimentazione motore, impianto di lubrificazione, impianto pneumatico); manutenzione, smontaggio, sostituzione e riparazione di complessivi meccanici, pneumatici ed elettroidraulici installati sul rotabile.

  • 3.2 Elettrotecnico Superficie:

avere conoscenze diagnostiche di elettromeccanica ed elettronica relativamente al funzionamento dell’impianto elettrico degli autobus e/o tram. Sono richieste conoscenze di elementi di base di elettromeccanica ed elettronica quali a titolo indicativo ma non esaustivo logica di funzionamento di un diodo, logica di funzionamento di un transistor, ponte di diodi, alternatore, motorino di avviamento. L’operatore dovrà essere in grado di leggere schemi di circuiti elettrici. L’operatore sarà impiegato per le seguenti attività: Diagnosi e interventi manutentivi di tipo elettromeccanico e/o elettronico sull’impianto elettrico dei mezzi di superficie; manutenzione, smontaggio, sostituzione e riparazione di complessivi elettromeccanici/elettroidraulici installati sul rotabile; Installazione, riparazione e revisione di impianti di climatizzazione.

  • 3.3 Carrozziere Superficie: 

L’operatore avrà conoscenze delle principali tecniche e strumenti relative alla stuccatura, levigatura e verniciatura della carrozzeria. L’operatore dovrà dimostrare di avere conoscenza in relazione alla lavorazione della vetroresina, sapere eseguire le principali tecniche di saldatura, saper verniciare a pennello e/o con compressore. L’operatore sarà impiegato per le seguenti attività: interventi di battitura, stuccatura, levigatura e verniciatura della carrozzeria di bus e tram nonché lavorazioni di parti in vetroresina. Svolgerà inoltre attività di saldatura su parti in alluminio e/o acciaio).

Come fare per candidarsi

L’iscrizione alla selezione dovrà avvenire esclusivamente compilando l’apposito modulo /form on line disponibile sul sito lavoro.generazionevincente.it e presente in calce al presente annuncio di selezione, seguendo le indicazioni ivi riportate. L’iscrizione alla selezione potrà avvenire esclusivamente dalle ore 00.01 del 12/06/2019 e fino alle ore 23.59 del 24.06.2019. Ciascun candidato potrà candidarsi per uno solo dei profili previsti scegliendo una sola specializzazione.

Non saranno considerate valide le candidature pervenute per profili/specializzazioni ulteriori rispetto al profilo/specializzazione scelti mediante la prima registrazione. Le domande dovranno essere compilate integralmente con tutte le informazioni richieste nel form on line, a pena di esclusione dal processo di selezione.
Non verranno prese per nessun motivo in considerazione le domande pervenute mediante canali/modalità diversi da quelli indicati. La data e l’ora di presentazione delle domande saranno attestate dal sistema informatico.

I candidati dovranno allegare alla domanda di partecipazione, a pena di esclusione dal processo di selezione:

  1. il Curriculum Vitae, sottoscritto ed aggiornato alla data di presentazione della domanda che dovrà contenere tutte le informazioni utili per valutare il possesso dei requisiti minimi di partecipazione, le attività svolte e la coerenza con il profilo per il quale ci si candida;
  2. dichiarazione sottoscritta resa ai sensi del D.P.R. 445/2000 in conformità al modello scaricabile CLICCANDO QUI attestante l’esperienza richiesta.

Nel form on-line di iscrizione il candidato dovrà altresì indicare gli estremi identificativi della patente di guida B in corso di validità.
L’iscrizione alla selezione comporterà l’accettazione incondizionata delle modalità di reclutamento e selezione adottate da ATAC S.p.A. e dalla società Generazione Vincente S.p.A.

Si precisa che prima dello svolgimento della fase del colloquio tecnico/pratico il candidato sarà convocato e dovrà produrre a pena di esclusionedall’intero iter selettivo:

–  Estratto contributivo INPS (oscurato dei dati retributivi/reddituali/contributivi) o in alternativa CUD (oscurato dei dati retributivi/reddituali/contributivi/dati relativi al coniuge ed al familiare a carico) ai fini della verifica della conformità di quanto dichiarato dal medesimo candidato relativamente all’esperienza maturata nelle attività di cui alla selezione;

– titolo di studio in originale, o in copia autenticata, ovvero in copia dichiarata conforme all’originale mediante dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà ai sensi degli artt. 19, 19-bis e 47 del D.P.R. n. 445/2000, del titolo di studio.

Sono prescritti a pena di esclusione:

  • La mancata allegazione della documentazione di cui ai punti 1 e 2
  • La mancata indicazione delle informazioni richieste nel form on – line
  • La mancata corrispondenza tra quanto dichiarato nella domanda di partecipazione e quanto attestato dalla documentazione allegata.
  • La mancata corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto accertato in sede di svolgimento dell’iter selettivo.

Scrivi un Commento

4 − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy