Casilina News
Tailorsan
Politica

Montelanico, l’opposizione: “Nel 2018 c’è stato un disavanzo di circa 32.000 euro”

Montelanico, l'opposizione comunale su rendiconto di gestione per l'anno 2018: "C'è stato un disavanzo di circa 32.000 euro"

La nota stampa dei consiglieri di opposizione del Comune di Montelanico:

“Il giorno 28 Maggio è stato convocato il consiglio comunale per l’approvazione del rendiconto di gestione per l’anno 2018. Abbiamo così verificato che l’anno 2018 si è concluso con un disavanzo di circa 32. 000 euro che tradotto in parole povere i cittadini di Montelanico hanno come debito.

È qui che il sindaco Allocca senza mai smentirsi, rispondendo a una osservazione del consigliere Onorati Sandro si inventa il termine “DISAVANZO TECNICO”. Il disavanzo è e rimane sempre un disavanzo e consiste nell’aver speso più di quanto entrato, così come certificato anche dal revisore dei conti.

Aldilà degli aspetti tecnici però va evidenziato un chiaro fatto politico, la tanto decantata capacità amministrativa vantata dal sindaco e dalla sua maggioranza e da esperti esterni vari, si riduce a ben poca cosa: amministrare creando debiti riesce a chiunque.

Viceversa una amministrazione attenta e capace è quella che fa investimenti in modo oculato, senza proclami e senza far correre ai cittadini il rischio di vedersi aumentare i tributi”.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

10 + 8 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy