Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Ostia, insulti anti razziali all’arbitro durante la partita Ostia Mare-Lupa Roma: 18enne romano denunciato

Ostia, insulti anti razziali all'arbitro durante la partita Ostia Mare-Lupa Roma: 18enne romano denunciato

Ostia Lido. Incontro di calcio” Ostia Mare” – “Lupa Roma”: insulti all’arbitro. La Polizia di Stato denuncia un 18enne romano. Una denuncia in stato di libertà per minacce, aggravate dalla discriminazione razziale.

È questa la conseguenza per un 18enne romano che, al termine dell’incontro di calcio disputatosi nel pomeriggio di ieri, evidentemente non soddisfatto dall’andamento della gara, ha iniziato ad insultare l’arbitro. In particolare, dopo essersi avvicinato alla rete di delimitazione tra il campo da gioco e gli spalti, si è rivolto al direttore di gara, con frasi ingiuriose e denigratorie in buona parte connotate da offese razziali, dovute al colore della pelle del giudice.

Intervenuti gli agenti del Commissariato Lido di Roma, hanno identificato e denunciato il giovane all’autorità giudiziaria, nonché presentata richiesta alla Divisione Anticrimine per l’emanazione del D.A.S.P.O..

Insomma, ancora una volta una brutta vicenda che ben poco ha a che fare con lo sport. Il calcio, la disciplina per eccellenza in Italia, dovrebbe unire anziché dividere. Per far sì che tornino le famiglie e i più piccoli negli stadi bisogna iniziare a modificare un cattivo comportamento che viene spesso adottato nella nostra nazione, non solo nei campi di Serie A, ma anche in quelli delle categorie inferiori.

Scrivi un Commento

3 × uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy