Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Frosinone, struttura ricettiva dell’hinterland ospita un ricercato: espulso un 20enne

Frosinone, Fiuggi, Sora e Cassino. Numerosi reati riscontrati dopo i controlli straordinari. Arrestato anche un pluripregiudicato colpito da mandato di cattura

Scatta l’ “alert” del Servizio Alloggiati Web della Polizia di Stato: scoperti due albanesi irregolari sul Territorio Nazionale.

Il sistema telematico per la comunicazione dei dati degli alloggiati segnala alla Sala Operativa della Questura di Frosinone la presenza di un ospite “ricercato” presso una struttura ricettiva dell’hinterland frusinate; con lui anche un suo connazionale. Interviene la Squadra Volante: per entrambi predisposto l’accompagnamento presso un C.P.R., di concerto con l’Ufficio Immigrazione. L’ “alert” del Servizio Alloggiati Web della Polizia di Stato –  sistema telematico per la comunicazione dei dati degli alloggiati – segnala alla Sala Operativa della Questura di Frosinone la presenza di un ospite “ricercato” presso una struttura ricettiva dell’hinterland frusinate.

L’operatore dirama la nota ed una delle Volanti impegnate nel controllo del territorio  viene inviata sul posto, per le opportune e necessarie verifiche. Gli agenti, nella circostanza, accertano che il giovane “segnalato”, un 20enne albanese, risulta essere  inosservante all’ordine di espulsione dal Territorio Nazionale. Di concerto con l’Ufficio Immigrazione, oltre alla denuncia, viene predisposto l’accompagnamento presso un C.P.R.  ( Centro Permanenza per il Rimpatrio). Stessa sorta è toccata al suo compagno di viaggio, suo connazionale ed irregolare sul Territorio Nazionale.

Scrivi un Commento

otto − 6 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy