Casilina News
Tailorsan
Curiosità

Violenza a bordo? “Vince” Ryanair la triste classifica: alcol la principale causa di atteggiamenti violenti

ciampino voli notturni ryanair

Violenza a bordo? Sondaggio del magazine “Which? Travel”: primo posto a Ryanair. L’uso di alcol la causa principale. Lo “Sportello dei Diritti”: si vieti su tutti i voli.

Forse non è una sorpresa, dopo che lo “Sportello dei Diritti” ha continuato a segnalare i numerosi episodi di violenza accaduti a bordo negli ultimi mesi tra le varie compagnie aeree, ma secondo un sondaggio del magazine “Which? Travel”, riportato dal quotidiano britannico Independent, la prima compagna aerea dove si registra il maggior numero di eventi violenti, provocati principalmente dall’uso eccessivo di alcol, è Ryanair.

Dai dati del test sarebbe emerso che un passeggero su sei ha segnalato questo tipo di disagi durante i voli. Il sondaggio, basato sulle interviste di 7.900 lettori di “Which? Travel”, indica che il 17% di coloro che hanno volato con la compagnia a basso costo irlandese nel 2018 hanno assistito ai cosiddetti episodi di ‘air rage’, ovvero a incidenti violenti durante il volo, come “ubriachezza”, oltre ad “abusi verbali” e altri tipi di comportamenti scorretti. Le compagnie Thomas Cook Airlines, TUI e easyJet sono al secondo, terzo e quarto posto della classifica con rispettivamente il 15%, 14% e 13% mentre le più “tranquille” sono la Flybe e la Norvegian entrambe al 5%. Come detto, rileva Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, non c’è nulla da stupirsi, perchè nel corso dei mesi scorsi abbiamo segnalato decine di fatti eclatanti che hanno turbato la serenità dei voli e degli altri passeggeri, quasi tutti determinati dall’abuso di alcol a bordo. Non si comprende, quindi, che cosa si attenda per proibire definitivamente la somministrazione di alcolici a bordo di ogni tratta nazionale, internazionale ed intercontinentale, così come andiamo ripetendo da tempo.

E’ davvero assurdo, infatti, che i profitti delle compagnie aeree che con gli alcolici fanno notevoli affari o che comunque offrono drink di questo tipo per attrarre sempre più clientela, sia più importante della sicurezza del traffico aereo. E’, quindi, giunta l’ora che una convenzione internazionale preveda sin da subito il divieto assoluto di vendita e somministrazione per evitare che eventi violenti o addirittura catastrofici possano accadere.

Scrivi un Commento

14 − undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy