Casilina News
Tailorsan
Cronaca

Petrose di San Giorgio Liri, imprenditore responsabile di tentato omicidio: arrestato 36enne che ha sparato in luogo pubblico

tufello rapina bar 10 euro

In località Petrose di San Giorgio Liri, i militari della Stazione di Aquino, traevano in arresto un 36enne imprenditore del posto poiché ritenuto responsabile di “tentato omicidio, danneggiamento, porto abusivo di armi ed esplosione di colpi di arma da fuoco in luogo pubblico”.

I militari operanti intervenuti su richiesta della Centrale Operativa della Compagnia di Pontecorvo accertavano che l’uomo,  titolare di una ditta sita all’interno della medesima area industriale, poco prima avendo udito dei rumori asseritamente sospetti si era portato all’esterno dell’attività esplodendo un colpo d’arma da fuoco, attingendo l’autovettura in uso ad un altro imprenditore dello stesso luogo che, per gli stessi motivi, stava eseguendo un’attività ricognitiva nella zona. Il proiettile,  sparato con un’arma detenuta per uso sportivo e regolarmente denunciata, si conficcava nel cruscotto anteriore dell’autovettura senza procurare lesioni personali al conducente.

L’arma da fuoco, il relativo munizionamento e l’autovettura sono stati sottoposti a sequestro. Nel medesimo contesto veniva adottato il ritiro cautelare delle armi possedute dall’indagato. L’arrestato, in aderenza alle disposizioni impartite dalla competente A.G., veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

Scrivi un Commento

quattro × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy