Casilina News
Attualità

Paliano, l’amministrazione aderisce allo “Sportello Amianto Nazionale”

Paliano Covid 19 centro operativo comunale

L’amministrazione di Paliano ha ufficialmente aderito allo “Sportello Amianto Nazionale”, associazione che di pone a servizio e assistenza a supporto di Cittadini, Lavoratori e Pubbliche Amministrazioni con problemi connessi all’amianto.

Da oggi i cittadini di Paliano che vorranno avere informazioni ed essere guidati nell’approccio e nella risoluzione di qualsiasi problema legato all’amianto, potranno ricevere assistenza totale su argomenti sia tecnici, sia giuslavoristici sia sanitari in materia di amianto: dal come eseguire una bonifica a quali procedure seguire per determinare se il proprio amianto è pericoloso, dal conoscere adempimenti ed obblighi per essere in regola e tutelare la salute in caso di presenza di amianto al segnalare abbandoni, avviare pratiche per il riconoscimento di malattie professionali, chiedere pareri di materia legale.

Collegandovi da oggi al sito internet del Comune, sezione “Servizi”, troverete tutti i riferimenti e un Link per accedere ed avere risposte su questo inquinante altamente nocivo per tutelare la salute di tutti.

Per esempio, nel caso in cui un cittadino abbia amianto da smaltire, contattando lo sportello e descrivendo l’intervento, il servizio genererà immediatamente una “Call” (richiesta di offerta) interpellando possibili bonificatori in area provinciale o regionale per comunicare appunto l’esigenza in corso a tutte le aziende in regola con la categoria di smaltimento ed automaticamente segnalate all’albo gestori ambientali del Ministero dell’Ambiente. Quindi, con una semplice telefonata, si attiverà un meccanismo di concorrenza che garantirà al cittadino, fruitore del servizio, di poter determinare la migliore offerta e il miglior servizio per le sue esigenze offerto dai bonificatori in regola con gli adempimenti. Nello stesso tempo il cittadino sarà anche informato rispetto ad eventuali contributi, comunali, regionali, statali o di enti e ministeri, che possano riguardare e o agevolare e contribuire al suo intervento, oltre che accompagnato con la descrizione degli eventuali sgravi fiscali in materia e, in un futuro, anche attraverso una serie di prodotti offerti dagli Istituti di Credito per finanziare la bonifica. Questo è solo un esempio del servizio offerto a titolo gratuito dal Comune ai suoi cittadini grazie al sostegno all’iniziativa dello Sportello Amianto Nazionale.

La dichiarazione del sindaco Domenico Alfieri:: «Nel nostro Paese a distanza di più di venti anni dall’entrata in vigore della legge n.257/92 che metteva al bando l’amianto, poco è stato fatto sul fronte del risanamento ambientale e dello smaltimento dei materiali contenenti amianto per arginare l’impatto sanitario provocato dall’esposizione a questa fibra che causa ogni anno 4mila vittime. Cosa peggiore è la mala informazione per cui molti non si rendono conto della nocività dell’amianto e lo gettano spesso in discariche abusive a cielo aperto. La nostra adesione allo “Sportello Amianto Nazionale” ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini e nello stesso tempo di fornire un sostegno pratico a chi ha a che fare con questo pericoloso materiale fibroso».

«Purtroppo ancora si trascende sul fatto che l’amianto è presente in molte strutture pubbliche, in tutte le realtà industriali e commerciali costruite in Italia dagli anni Quaranta agli anni Ottanta e in gran parte delle abitazioni civili. Con la nostra partecipazione all’associazione “Sportello Amianto Nazionale intendiamo far emergere le tante azioni di rimozione e abbandono clandestino, che creano situazioni di rischio per la salute tanto di chi li rimuove quanto di chi è esposto involontariamente alla potenziale dispersione di fibre di amianto notoriamente cancerogene. Il nostro impegno è tutelare la qualità di vita e la salubrità dell’ambiente in tutte le zone del territorio urbano». Questo il commento di  Simone Marucci, assessore al Servizio Rifiuti Solidi Urbani.

«Lo sportello amianto nazionale – dichiara Fabrizio Protti presidente dello Sportello Amianto Nazionale – è un servizio offerto a tutti i cittadini di tutti i Comuni che, aderendo, dimostrano di avere finalmente colto che non possono gestire da soli questo importante problema e hanno deciso di sostenere questo progetto per aiutare la lotta e tutelare la salute dei cittadini, senza facili allarmismi attraverso una corretta informazione. L’amministrazione di Paliano si è dunque mostrata sensibile e consapevole sia del problema che rappresenta l’amianto sia del fatto che risorse e competenze comunali da sole non possono risolverlo».

Per ogni informazione è possibile scrivere a info@sportelloamianto.org o chiamando il numero nazionale 06 81153789, o andando sul sito del comune di Paliano.

Scrivi un Commento

20 − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy