Casilina News
Tailorsan
Curiosità

5 cose sul bourbon che sicuramente non sai

curiosità sul bourbon

Tanti italiani amano il bourbon, l’acquavite prodotta distillando il mosto di mais, alla quale vengono poi aggiunte anche altre varietà di cereali. La produzione di bourbon segue regole precise, l’affinazione del bourbon deve avvenire tassativamente in botti bruciate in quercia, e con doghe carbonizzate.

Nonostante il grande successo di questa bevanda, in realtà il futuro è abbastanza incerto: i produttori americani temono infatti le conseguenze dei dazi imposti in Cina e in Europa. Ed ecco 5 curiosità sul bourbon che sicuramente non sai, ma puoi spendere in qualche conversazione. Assaggiandolo, ovviamente.

Il bourbon nella letteratura

Tanti scrittori hanno tratto ispirazione dal bourbon, sorseggiandolo durante la stesura dei propri romanzi. Ti basti pensare a Faulkner, che amava bere questo whiskey americano durante le sue lunghe sessioni di scrittura.

Bourbon, dove trovarlo?

Il bourbon si può trovare nei negozi specializzati, ma se preferisci una vasta selezione di bottiglie delle marche più note, acquista il migliore bourbon online su Tannico. Potrai usufruire della consegna a domicilio, e scoprire le caratteristiche peculiari delle diverse bottiglie.

Il gelato al bourbon

Oggi gli amanti di questo whiskey possono gustarselo anche in “versione estiva”, dato che è presente addirittura un gelato che rievoca il sapore di bourbon. Si parla di un prodotto realizzato da una steak house americana, con gusto alla bistecca al bourbon.

Come viene prodotto? Il gelato viene realizzato, appunto, usando il bourbon, mentre al posto della granella di nocciola troviamo quella di bistecca, insieme al caramello come guarnizione.

I cocktail al bourbon

Il bourbon viene ampiamente utilizzato anche nel campo della mixology, e non potrebbe essere altrimenti. Sono infatti numerosi i cocktail realizzati con il bourbon nella ricetta: si parla ad esempio del Wild & Ginger, con ginger ale, angostura e scorzetta d’arancia.

Un altro cocktail apprezzatissimo in Italia, sempre a base di bourbon, è il Kentucky Mule, con lime, ginger beer e foglie di mentuccia. Poi troviamo altri esempi molto gustosi, come il Whisky Sour, a base di albume d’uovo, sciroppo di zucchero e succo di limone, e il Boulevardier, con campari e vermut.

Come abbinare il bourbon

Storicamente il bourbon si accompagna a meraviglia con la carne cotta alla brace, come nel caso del pollo, del maiale arrosto e del vitello. Inoltre, dà il meglio di sé quando viene gustato insieme ad un pasto di carne speziata, e persino la salsiccia si adatta perfettamente a questa bevanda. Lo stesso discorso vale per il salmone, i funghi porcini, i formaggi erborinati, il radicchio grigliato e il carciofo arrosto.

Scrivi un Commento

diciannove − 17 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy